Identità verbale: perché è importante e come costruirla in 7 step

da | Copywriting

Se vuoi distinguerti dai competitor e rendere la tua comunicazione efficace e professionale, devi curare l’identità verbale del tuo brand.
In questo articolo scoprirai perché è importante per il tuo progetto raccontare una storia che faccia presa sul tuo pubblico.

Introduzione all’identità verbale

Oltre a dichiarare chi sei, l’identità verbale ti aiuta a:

  • Inserirti nel tuo segmento di mercato.
  • Ottenere la fiducia della tua audience e quindi vendere.
  • Essere coerente e autentica.

Ma se vogliamo capire l’importanza dell’identità verbale nel business partiamo dal principio.

Breve storia del marketing

Identità verbale perché è importante e come costruirla in 7 step_SILVIA SCHIRRU – COPYWRITER FREELANCE
Non possiamo parlare di impresa senza parlare di Marketing.

Prendendo in prestito una delle tante definizioni, possiamo considerare il marketing come

L’insieme delle conoscenze, delle competenze, delle attività e degli strumenti utilizzati dall’impresa per comprendere e gestire le relazioni con il mercato.

Renato Fiocca, Marketing Impresa e mercato

Intendendo il mercato come

L’insieme degli attori – i clienti, gli intermediari, i concorrenti, ecc. – con i quali l’impresa sviluppa una serie di relazioni.

Renato Fiocca, Marketing Impresa e mercato

Possiamo collocare la nascita delle prime forme di marketing negli Stati Uniti, intorno agli anni Trenta del secolo scorso, periodo in cui le imprese iniziarono a cercare il modo di migliorare il proprio rapporto con il mercato, dopo la crisi del 1929.

Nel corso del tempo, il marketing ha subito tante trasformazioni, passando attraverso le varie teorie secondo cui i più grandi sociologi hanno interpretato i fenomeni legati al consumo.

Siamo partiti dal cosiddetto marketing tradizionale e dopo un lungo cammino siamo arrivati a quello esperienziale.

Già nel 1993, Martyn Lee considera il consumo come il luogo in cui le pratiche economiche e quelle culturali si mescolano tra loro.

Questa analisi viene poi ripresa da Jeremy Rifkin il quale afferma

La storia dell’uomo ci mostra che alla felicità non ci si approssima con il materialismo, ma con il coinvolgimento empatico. Se alla fine della vita volgiamo lo sguardo indietro e consideriamo la nostra vicenda personale, scopriamo che raramente le esperienze più vivide nella memoria sono legate al guadagno materiale, alla fama o al patrimonio; i momenti che toccano il nucleo pulsante del nostro essere sono gli incontri empatici, il senso di trascendenza che proviamo quando, uscendo da noi stessi, viviamo gli sforzi di un’altra persona per realizzarsi come se fossero nostri.

Il consumatore, infatti, sceglie un’azienda e un prodotto, sulla base dei valori etici ed emozionali che trasmette.

Cos’è l’identità verbale?

L’identità verbale è uno dei pilastri portanti del brand.

  • È il modo in cui il brand esprime i suoi valori, principi, visione, missione e personalità.
  • È il messaggio che sceglie di comunicare e il modo in cui decide di farlo, la sua voce e il suo tono di voce.
  • È l’elemento indispensabile per la costruzione di un brand emozionale.

Importanza dell’identità verbale

Differenziazione del brand

L’identità verbale aiuta il tuo brand a distinguersi dai competitor.
In un mercato saturo, una comunicazione unica e riconoscibile può fare la differenza.
Utilizzare una voce e un tono di voce coerenti aiuta a creare una connessione emotiva con il target, rendendo il tuo brand facilmente identificabile.

Coerenza nella comunicazione

La coerenza nella comunicazione è essenziale per costruire un’immagine forte e affidabile.
Un’identità verbale ben definita garantisce che tutti i messaggi del brand siano uniformi, indipendentemente dal canale di comunicazione utilizzato.

Creazione di fiducia e credibilità

Un’identità verbale autentica contribuisce a costruire una relazione di fiducia solida e duratura con il pubblico.
Quando i consumatori percepiscono che un brand è sincero e trasparente, sono più propensi a fidarsi e a rimanere fedeli.

Miglioramento dell’esperienza del cliente

Un’identità verbale chiara e coinvolgente migliora l’esperienza complessiva del cliente.

Elementi chiave per costruire l’identità verbale

Target

L’analisi del mercato e dei suoi attori è indispensabile per la costruzione della tua identità verbale.
Prima di scegliere cosa scrivere è necessario avere ben chiaro per chi dobbiamo farlo.
Conoscere il tuo target ti aiuterà a entrare in sintonia con lui e fidelizzarlo.

Ricorda

  • Non può esistere un brand senza un pubblico di riferimento.
  • Cercare di raggiungere tutti è come cercare di raggiungere nessuno.
  • Capire chi sono i tuoi potenziali clienti e analizzarne i bisogni è importante per calibrare i contenuti e definire una promozione efficace del brand.

Competitor

L’analisi dei competitor è indispensabile per stabilire in che modo vogliamo differenziarci.
Studiare il loro linguaggio, tono di voce e strategie di comunicazione è fondamentale per trovare il tuo spazio unico nel mercato.

Valori, mission, messaggio

Definire chiaramente i valori, la missione e il messaggio del tuo brand è essenziale. Questi elementi costituiscono la base della tua identità verbale e ti aiutano a comunicare ciò che rappresenti.

Voce

Un brand usa la voce per comunicare con il suo pubblico, entrare in relazione con lui e metterlo a proprio agio.
La voce:

  • Mette in evidenza la personalità e i valori del brand.
  • Aiuta il brand ad essere riconoscibile.
  • È sempre la stessa in ogni situazione.

Tono di voce

Il tono di voce può variare in base al contesto e ai canali di comunicazione.

Il tono di voce è il modo con cui confezioniamo i nostri testi, è la somma di tutte le scelte stilistiche, semantiche e linguistiche che facciamo, parola dopo parola. Avere ben chiaro quale sia il tono di voce da utilizzare è fondamentale, anche perché possiamo dire la stessa cosa, ma con toni di voce del tutto differenti.
Valentina Falcinelli, Testi che parlano

Scelte linguistiche e stilistiche

Le scelte linguistiche e stilistiche influenzano il modo in cui il messaggio viene percepito. Usa un linguaggio che rispecchi la personalità del brand e che sia facilmente comprensibile dal tuo pubblico.

Linee guida

Le linee guida per l’identità verbale assicurano che tutti i membri del team comunichino in modo coerente.

Come costruire l’identità verbale in 7 step

Step 1 – Analisi del target

Conoscere il proprio target è fondamentale per sviluppare un’identità verbale efficace. Analizza chi sono i tuoi clienti ideali, quali sono i loro interessi, bisogni e valori. Questa comprensione ti aiuterà a creare un messaggio che risuoni con loro.

Step 2 – Analisi dei competitor

Per distinguerti dai tuoi competitor, devi conoscere bene cosa fanno.
Fai un elenco delle professioniste/i che pensi possano competere con i tuoi prodotti e/o servizi.
Esamina i loro profili social, sito web e nota i formati che usano (foto, video, caroselli), il tono di voce e il modo in cui si rivolgono al loro pubblico.

Step 3 – Definizione dei valori, della missione e del messaggio

Prenditi del tempo per pensare e porti delle domande:

  • Chi sei, come brand o personal brand?
  • Cosa rappresenta per te questo lavoro?
  • Che prodotti o servizi offri?
  • Qual è il tuo modo di lavorare?
  • Quali sono le caratteristiche che rappresentano il tuo brand in modo efficace?
  • Quali sono i tuoi obiettivi?
  • Qual è il tuo tratto distintivo?

Step 4 – Sviluppo della voce

La voce del brand mette in evidenza la sua personalità e valori, aiutandolo a essere riconoscibile. Deve essere coerente, a prescindere dal medium utilizzato, e comunicare in modo chiaro le emozioni e i messaggi del brand.

  • Definisci quali sono i tuoi valori e i tuoi principi.
  • Scegli almeno cinque aggettivi che ti descrivono.
  • Stabilisci di cosa ha bisogno il tuo pubblico.
  • Definisci cosa offri al tuo pubblico.

Solo mettendo in relazione questi elementi potrai elaborare una strategia comunicativa efficace, coerente e capace di generare un rapporto di fiducia con il pubblico.

Step 5 – Determinazione del tono di voce

Il tono di voce può variare in base al contesto e ai canali di comunicazione. È fondamentale avere ben chiaro quale tono di voce utilizzare per comunicare efficacemente.

Parti dall’analisi del tuo brand o personal brand:

  • Chi sei (valori, principi, personalità, obiettivi) e come vuoi che il pubblico ti percepisca?

Studia i tuoi competitor:

  • Come comunicano?
  • Cosa ti piace della loro comunicazione?
  • Come ti differenzi da loro?

Conosci il tuo pubblico:

  • Chi vuoi raggiungere (quali sono i suoi interessi, bisogni, obiettivi)?
  • Che linguaggio usa il tuo pubblico?
  • Che tipo di rapporto vuoi instaurare con il tuo pubblico?
  • Cosa gli offri?

Tira le somme:
Analizza le modalità attraverso cui entri in contatto con il tuo pubblico: che tono di voce utilizzi?

  • Burocratico
  • Istituzionale
  • Professionale
  • Onirico
  • Amichevole
  • Colloquiale
  • Ironico
  • Aggressivo

Scegli quello più adatto a te!

Step 6 – Scelte linguistiche e stilistiche

Una volta definito il messaggio è opportuno chiarire come lo si vuole comunicare.
Scegli accuratamente:

  • Lessico: le parole che usiamo definiscono la personalità del nostro brand.
  • Strutture grammaticali: preferire la forma attiva a quella passiva.

Stabilisci:

  • Lunghezza delle frasi: preferire le frasi brevi.
  • Formattazione dei testi: la divisione in paragrafi e l’utilizzo di titoli e sottotitoli favoriscono la leggibilità di un testo.

Step 7 – Creazione di linee guida

Stabilisci le regole di base per garantire coerenza nella comunicazione:

  • Parole e frasi da utilizzare o evitare.
  • Uso di maiuscole e punteggiatura.
  • Uso di grassetto e corsivo.
  • Scrittura di date e numeri.
  • Uso di tecnicismi, forestierismi, latinismi, neologismi.
  • Scrittura inclusiva.
  • Scrittura di citazioni.

Una volta chiariti questi elementi e stabilite le regole di base sarà più facile garantire la coerenza nella tua comunicazione.

Spero che queste informazioni su identità verbale, perché è importante e come costruirla in 7 step ti siano state utili, ma ricorda che non potranno sostituire il lavoro di una professionista che saprà comunicare il tuo progetto in modo chiaro ed efficace.

Come posso aiutarti!

Se hai grandi idee ma non sai come metterle per iscritto, questo è lo spazio giusto per te!

Posso dare vita alla trama del tuo business, mettendo al centro te e il modo in cui ti racconteresti, connettendoti con il tuo pubblico.

Non perdere altro tempo: concediti la possibilità di entrare in empatia con il tuo pubblico e di generare vendite per il tuo business.

PRENOTA SUBITO LA CALL GRATUITA CON IL FORM CHE TROVI SOTTO

Potrebbe interessarti anche

Prenota la call gratuita per parlarmi del tuo progetto

Compila i campi sotto, clicca su INVIA e avrai la possibilità di scegliere data e ora del nostro incontro.

Consenso

Silvia Schirru - copywriter freelance_Servizi_HOME_1

Silvia Schirru

Copywriter

Sin da piccola ho sempre amato scrivere ma solo da adulta ho realizzato che è ciò che mi riesce bene senza sforzi.
Come un telaio, creo testi per imprese e attività al femminile che vogliano farsi conoscere e connettersi con il proprio pubblico.

Ho iniziato a lavorare in ambito teatrale e musicale nei primi anni 2000 occupandomi di organizzazione, progettazione, fundraising, crowdfunding e promozione.

Prima che per il web ho iniziato a scrivere per la carta stampata, creando progetti, comunicati stampa, testi per brochure e programmi di sala.

Dopo che sono diventata mamma, ho deciso di convogliare la mia esperienza ventennale in un’attività che mi permettesse di conciliare lavoro e famiglia.